Home Tradizioni, Feste&Eventi Fiera d'ottobre 2007 I° rassegna del fungo, castagna e tartufo
Fiera d'ottobre 2007 I° rassegna del fungo, castagna e tartufo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 20 Ottobre 2007 01:00
 Nell'anno di maggiore carestia di funghi, cosa ci siamo andati a inventare a Castiglione? La prima rassegna del porcino, della castagna e del tartufo scorzone! Nonostante la latitanza del “porcino boletus” la festa ha avuto un grande successo di pubblico ed ha attirato numerosi turisti. E' stata una vera e propria sfida  che è stata lanciata con entusiasmo da Pro-Loco, Amministrazione Comunale, Comunità Montana e associazioni paesane, che ha coinvolto molti paesani nella preparazione della piazza e delle vie del paese e nella preparazione di piatti tipici. E' stata una giornata intensa dove ognuno si e' impegnato ed ha contribuito alla buona riuscita della festa, cosa non facile data la mancanza degli ingredienti principali: ma questo non ha demoralizzato gli organizzatori che anzi si sono attivati maggiormente per la ricerca delle prelibatezze dei nostri boschi, al fine di realizzare un menù degno di lanciare la rassegna sia a livello locale che in tutta la regione. Si sono dilettati in cucina cuochi di esperienza come l'incomparabile Nazzareno e l'esperto Beppe dell'Isola,  aiutati da numerosi improbabili chef e camerieri. Non sono mancati il Bosi a “mestare” la polenta di granturco (naturalmente di otto file per i forestieri), ed altri improvvisati aiuto-cuochi come Tony  e Riccardo, friggitori instancabili di uova!  Il menù, tutto a base di funghi porcini e di tartufo con dolci a base di farina di castagne, è stato apprezzato anche dai palati più raffinati che non credevano fosse possibile mangiare così bene ad una sagra.

La giornata è stata accompagnata dal mercatino di “Ponti nel Tempo”, con banchetti dedicati al tartufo e ai prodotti tipici locali, oltre alla tradizionale Fiera del Bestiame con il concorso delle mucche la mattina e conseguente premiazione dei fattori del comune di Castiglione, che ancora oggi si dedicano al mestiere della terra e dell’allevamento. A mezzogiorno, come dicevamo, è stato sperimentato per la prima volta il Pranzo su prenotazione a base di funghi e tartufo scorzone; per l’occasione gli organizzatori hanno preso a noleggio una tensostruttura in modo da poter accogliere gli ospiti al coperto e tutto è andato nel migliore dei modi, posti esauriti e addirittura persone che non hanno potuto partecipare al pranzo perchè già al completo. Nel pomeriggio consueta “smondinata” presso il parcheggio. Lo stand, con le delizie preparate dalle pluri-collaudate donne della Pro – Loco, e' stato preso letteralmente d'assalto da turisti che volevano assaggiare le mondine e i necci con la ricotta.

Ad avvalorare la Fiera d’Ottobre alcune manifestazioni collaterali; sabato la piazza di Castiglione era gremita di bambini e ragazzi per la Festa dello sport per tutti, organizzata da Comune e Provincia, al termine della quale c’è stata l’inaugurazione della mostra fotografica di Stefano Folegnani nell’atrio del palazzo comunale. Inoltre, grazie all’impegno dei genitori dei bimbi delle scuole del capoluogo, è stata allestita una fiera di beneficenza aperta  per tutto il weekend che ha riscosso notevole successo. Il ricavato è stato suddiviso equamente tra le tre scuole del paese e destinato all’acquisto di materiali per laboratori e per le esigenze quotidiane delle attività dei ragazzi.

La festa si è conclusa allegramente con l'immancabile tavolata di tutti i collaboratori con l'arrostita di baccala' e di salsicce.

CriGia