Home Filarmonica Alpina Banda per tutti! (settembre 2008)
Banda per tutti! (settembre 2008) PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuliana G. & Cristina G.   
Lunedì 01 Settembre 2008 01:00

Estate piena di impegni per la Filarmonica Alpina che ha voluto essere presente in ogni manifestazione religiosa e non delle frazioni. Da anni la banda partecipa alle manifestazioni più importanti delle frazioni, ma questo anno per rendere partecipi tutti ai festeggiamenti per il suo 150° anniversario, lo ha fatto alla grande.  Primo impegno atteso, anche perché era tanto tempo che non vi tornava, è stato a Pian di Cerreto con l’occasione della processione di Sant’Antonio.  Tutte le famiglie del paese si sono adoperate per offrire un’accoglienza insuperabile in modo da rendere difficile per la Filarmonica aspettare tanti anni prima di ritornare in questo borgo così bello. L’occasione per tornare da questi parti poi si è ripresentata con la Festa di San Rocco  a Mozzanella;  questo ormai è un impegno ricorrente quando per Ferragosto il paese di Mozzanella diventa palco di diversi eventi.

La corsa in salita “Castiglione – San Pellegrino”, è stata l’occasione per allietare con la nostra banda l’incantevole frazione di  San Pellegrino.  Una giornata che pareva inverno ma che ha regalato forti emozioni: atleti venuti da diverse parti del mondo, arrivare stremati alla cima, e stupiti nel vedere un gruppo di musicanti che anch’essi sfidano la pioggia per accoglierli a tempo di una marcia e di un “valzerino”. Rimanendo in alto non poteva mancare il Casone di Profecchia con la tradizionale processione della Madonna, “Nostra Signora della Montagna”. A Valbona la Filarmonica è andata per festeggiare non solo il santo patrono ma anche  il tanto “sospirato” ponte sul fiume Esarulo, mentre a Campori, la banda sotto un acquazzone memorabile, ha accompagnato in processione la Madonna per Ferragosto. E’ stata poi la volta di San Bartolomeo, patrono di Chiozza, dove la banda, sotto una suggestiva luminara e una foltissima partecipazione, ha sfilato per le vie del borgo.

Occasione, questa volta laica,  per andare a Cerageto è stato il gemellaggio con il “Corpo Bandistico di G. Rossini” di Lama Mocogno.  Fautore di tale evento è stato l’assessore Gianfranco Morganti che abitando a Lama da diverso tempo auspicava un incontro tra i due comuni. Alla presenza delle autorità amministrative e di un numeroso e attento pubblico il giovane ma bravissimo maestro, Rossi Giuliano, ha diretto la sua “orchestra”  che ha eseguito un repertorio molto apprezzato sia per la qualità dell’esecuzione che per la bravura dei musicanti. Al termine c’è stata lo scambio di doni tra le due bande e tra i sindaci e la promessa di ritrovarci tutti la prossima volta a Lama Mocogno.

Infine per ordine temporale, l’ultimo impegno sarà  all’Isola per i festeggiamenti della patrona “Santa Barbara”.

Cri & Giuli

 

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Dicembre 2008 13:57