Home Notizie varie NOVITA’ NEL NUOVO CONSIGLIO DELLA PRO LOCO.
NOVITA’ NEL NUOVO CONSIGLIO DELLA PRO LOCO. PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Febbraio 2015 00:00

Lo scorso anno la Pro Loco di Castiglione ha compiuto 20 anni dalla sua rifondazione, per l’occasione è stato pubblicato un libro, curato dal suo storico Presidente Luigi Lucchesi, quale tangibile testimonianza che ha ripercorso tutto il lungo tragitto della storica associazione che tanto ha contribuito nello sviluppo della cultura e del patrimonio castiglionese. Il merito va sicuramente a tutte le persone che hanno sempre garantito grande disponibilità nel proporre e portare a compimento eventi, manifestazioni ed attività che ci hanno fatti conoscere anche fuori Provincia.

Gli innumerevoli concerti, la festa medievale, la festa di primavera, la rassegna del fungo, castagna e tartufo scorzone, rappresentano l’eccellenza di questo borgo e per ciascuna di queste manifestazioni la Pro Loco ha sempre rappresentato un punto di riferimento come associazione capofila. Non vi è dubbio che il merito sia da condividere tra tutti, i componenti della Pro Loco, tutte le altre associazioni paesane che collaborano nell’organizzazione delle feste e calendario eventi e le tante persone coinvolte.

Recentemente la Pro Loco ha rinnovato il proprio direttivo, confermando alla sua guida all’unanimità l’insostituibile Presidente Luigi, affiancato dal dinamico Lupetti come vice.

Queste nomine rappresentano un’assoluta certezza di continuità e punto di riferimento per tutti i componenti, a garanzia che con i nuovi inserimenti affiancati ai già rodati e validissimi consiglieri uscenti, la Pro loco saprà certamente farsi trovare pronta alle sfide organizzative che la attendono.

Tuttavia pare evidente che ci si trovi di fronte ad un importante cambiamento, Cinzia Lucchesi, Lucia Lucchesi, Alessandro Frediani, Cristiano Pioli e Moravio Fani, dopo aver svolto in maniera più che egregia il proprio ruolo, hanno deciso di non rinnovare la propria candidatura per varie scelte personali. A questi si aggiungono i ritiri dal consiglio Pro Loco di due figure storiche sulle quali mi pare ovvio spendere una parola in più senza che gli altri me ne vogliano, se non altro per il prolungato periodo di appartenenza all’associazione, mi riferisco a Carmelita Manfredini ed Uberto Pighini, che possono essere a ragione considerati due figure storiche della Pro Loco, assieme a Carla Manfredini, per la loro prolungata permanenza all’interno del suo consiglio.

Carmelita presente fin dall’inizio di questa rinascita quindi a ragione da considerasi tra i soci fondatori assieme a Carla ed al Presidente Luigi, Uberto subentrato pochi anni dopo ma con alle spalle una esperienza nella pro loco degli anni ‘70. L’associazione come più volte affermato anche pubblicamente dal suo Presidente è stata e continuerà ad essere un poco anche la loro, come di tutti gli altri consiglieri succeduti in questi anni.

La decisione di ritiro di tutte queste importanti figure, ha colto tutti di sorpresa seppur comprensibile e legittima. Sia ben inteso che ciascuno di loro ha comunque garantito la propria collaborazione e di questo non avevamo dubbio, ma il fatto che certe figure abbiano avuto la necessità di limitare il proprio impegno, solleva alcune reali preoccupazioni. Preoccupazioni non per il timore di non riuscire a fare quello che abbiamo costruito negli anni, quanto piuttosto di riuscire a farle garantendo la stessa qualità e concretezza soprattutto nei ruoli di responsabilità che ricoprivano alcuni dei consiglieri uscenti. La sincera collaborazione avuta con molti di loro, nonostante le inevitabili differenze di pareri e vivaci scambi di opinione, ha sempre sancito stima e rispetto reciproco e fatto sempre prevalere la volontà di “fare” per l’interesse del nostro paese.

Speriamo sia stato di esempio per tutti ma non importa, l’importante è che questo nostro principio abbia giovato a Castiglione. A tutti gli ex consiglieri un sincero ringraziamento da parte di ciascuno di noi, nella certezza che chi subentrerà a sostituirli possa portare avanti il loro spirito di abnegazione, di disponibilità e di capacità che li aiuterà ad affrontare con sicurezza il ruolo che è stato loro affidato.

GRAZIE !!!!!!!