Home Tradizioni, Feste&Eventi NICCOLO' RINNOVA IL VOTO DEI CASTIGLIONESI PER LA FESTA DEL REGALO
NICCOLO' RINNOVA IL VOTO DEI CASTIGLIONESI PER LA FESTA DEL REGALO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 04 Gennaio 2015 00:00

Domenica 3 gennaio, in una limpida ed assolata mattinata invernale, per la 384° volta si è rinnovato il voto dei Castiglionesi che più di tre secoli fa vollero ringraziare la Madonna per averli preservati da una terribile pestilenza che aveva colpito la Garfagnana.

Da allora ogni anno un bambino di Castiglione di età inferiore ai 6 anni viene scelto dall’Amministrazione Comunale per portare il regalo alla Madonna del Rosario e al Bambin Gesù, durante una solenne celebrazione che si tiene la prima domenica dell’anno. Quest’anno il bambino prescelto è stato Niccolò Barfucci che accompagnato dalla mamma Wilma, papà Dario e dalla sorellina Alessia, ha ricoperto il ruolo di primo cittadino nella sala del sindaco di Castiglione, dove è stato letto l’editto del 1631, per poi recarsi alla chiesa di S. Michele con il corteo composto da sindaco, consiglieri comunali, figuranti storici, autorità, i familiari e la Filarmonica Alpina. In chiesa la solenne cerimonia religiosa, durante la quale Niccolò, accompagnato da Don Gianni e dal Sindaco, ha consegnato oro, incenso e mirra alla Madonna e a Gesù Bambino, rinnovando così la secolare promessa dei Castiglionesi.

La cerimonia è proseguita con le note della Filarmonica Alpina che hanno accompagnato il protagonista in sala musica dove l’amministrazione comunale offre tradizionalmente il rinfresco, durante il quale si svolge il cosiddetto “cirindomine”, il passaggio del bimbo tra i presenti con un cappellino dove ciascuno depone un piccolo dono. Nel pomeriggio ancora festeggiamenti con tutta la comunità castiglionese, al rinfresco offerto dalla famiglia a tutti i paesani. La famiglia Barfucci non era nuova a questa emozione, il regalo era stato portato anche dall’altro fratello di Niccolò, Andrea, questa volta forzatamente assente per impegni calcistici. Complimenti a Niccolò per aver rinnovato una giornata densa di emozioni.