Home "Dal Palazzo" AGGIORNAMENTO REPORT DANNI ALLUVIONALI 20/01/2014
AGGIORNAMENTO REPORT DANNI ALLUVIONALI 20/01/2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da stefano folegnani   
Martedì 21 Gennaio 2014 00:51

Aggiornamento sulla situazione dei danni provocati dai recenti eventi alluvionali, curato dal consigliere delegato alla Protezione Civile Stefano Folegnani, in seguito ai sopralluoghi del COC , ufficio tecnico comunale e amministratori di lunedì 20 gennaio 2014.

alt

L'incessante pioggia e il campo in località Crocetta completamente allagato (rinominato "Lago di Valli")

Il Centro Operativo Comunale viene aperto alle ore 9.00 di lunedì 20 gennaio 2014 per procedere ai sopralluoghi.

 CAPOLUOGO – la frana di cecchetto che tanti problemi ha creato nella giornata di ieri sembra stabilizzarsi senza indurre ad imminenti aggravamenti della situazione, si rimane in attesa di verifiche tecniche da parte dell’Unione Dei Comuni per poi procedere ad un incontro con gli interessati al fine di trovare un accordo – Sulla viabilità Capoluogo-Mozzanella si riscontrano diverse buche causate dalle abbondanti piogge da sistemare durante i lavori di completamento della somma urgenza delle Prade velocizzando l’ultimazione dei lavori temperature permettendo – Nella strada di Carpineta si conferma la necessità d’intervento sulla chiavica della felicita con grosso quantitativo di acqua sulla sede stradale – un’imponente movimento franoso si evidenzia presso la località Capannino nelle immediate vicinanze dell’abitazione con evidenti distacchi e fessurazioni di terreno in un’area di diverse centinaia di metri cubi di terreno – nella località Soffiana l’imponente movimento del muro in cemento armato segnalato nel pomeriggio di ieri si è aggravato con il completo ribaltamento a valle del muro stesso di circa 25/30 metri verso il fosso di Villa Collemandina, causando un fronte franoso a margine dell’abitazione di circa 20 metri di lunghezza ed altrettanti di profondità – due grandi movimenti franosi si stanno verificando nella strada di accesso alla località Cambrella che mettono in serio pericolo il transito stesso sulla stessa, il primo movimento verificatosi nel pomeriggio di ieri sembra stabilizzarsi ma è necessario intervenire urgentemente con un taglio delle piante per alleggerire il versante, mentre per il secondo persiste la medesima necessità anche se il movimento sembra ancora in fase di evoluzione

 CAMPORI – Si segnala l’aggravamento del movimento franoso in località le Lezze appoggiatosi alla rete paramassi che ha perfettamente effettuato il proprio lavoro ma che risulta quanto mai necessario scaricare dal peso quanto prima.

ISOLA-VALBONA – Il piccolo smottamento in prossimità del bivio per Campetana risulta modesto e stabilizzato, occorrerà nei prossimi giorni ripulire il materiale accumulato ai margini della sede stradale con il posizionamento di alcuni geo bloc a fare da appoggio – Quanto mai urgente stabilizzare l’aggravamento dell’erosione della sede stradale in corso nei pressi della passerella pedonale di Valbona con il posizionamento di alcuni blocchi da scogliera – scendendo da Valbona nel curvone prima di Peticchia in corrispondenza del vecchio metato sopra strada la rete paramassi necessita di essere scaricata e ricollocata adeguatamente, mentre l’erosione stradale in atto a valle non presenta aggravamenti anche se sono bene evidenti le canalizzazioni che alimentano la centralina idroelettrica - lo smottamento avvenuto alcune settimane fa nella zona di Peticchia non ha riscontrato aggravamenti anche se sarebbe necessario un intervento di messa in sicurezza – Lo smottamento del muro di contenimento della sede stradale nei pressi della curva del fosso ad Isola che sovrasta il mulino si è aggravato ed oltre alla delimitazione della viabilità ed alla minima messa in sicurezza a valle effettuata nella giornata di ieri necessità del completo ed urgente rifacimento – Inoltre si segnala la necessaria riapertura delle chiaviche in località fosso ad Isola presso l’orto di Pioli Giuseppe, la chiavica presso il metato zona Peticchia che crea lo straripamento dell’acqua causa dell’erosione stradale con interessamento delle canalizzazioni della centrale sopra citata oltre alla necessaria ripulitura delle zanelle nel tratto Isola bivio di Campetana

 STRADA PERSALA – Il piccolo smottamento segnalato nel pomeriggio non presenta nuove problematiche mentre risulta quanto mai necessario intervenire con urgenza per la risoluzione definitiva della tracimazione del fosso di cortemezzana che impedisce ogni volta il normale transito per la località Capannaccia

Per tutte queste situazioni il sindaco supportato dai presenti decide la segnalazione attivandosi per richiedere un urgente sopralluogo dei tecnici della Provincia e della Regione per valutare gli effetti ed eventuali possibilità d’intervento.

Alle ore 16.00 vengono ultimati tutti i sopralluoghi necessari.

Stefano Folegnani

COMUNE DI CASTIGLIONE DI GARFAGNANA - SETTORE PROTEZIONE CIVILE

UFFICIO C.O.C.

UFFICIO C.O.C. PRESSO LA SEDE DELLA PRO-LOCO (PARCHEGGIO CASTIGLIONE)

0583-68535   Sala Operativa C.O.C. Castiglione

0583-699113 Ufficio Tecnico Comunale

Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Gennaio 2014 21:09