Home Cultura e Storia del territorio 25 APRILE, FESTA DELLA LIBERAZIONE. RICORDO DEL PARTIGIANO BERNI.
25 APRILE, FESTA DELLA LIBERAZIONE. RICORDO DEL PARTIGIANO BERNI. PDF Stampa E-mail
Scritto da ValeFole   
Giovedì 25 Aprile 2013 15:00

Percorrendo la strada del Passo delle Radici, in località Terrarossa potrete scorgere, a bordo strada, un cippo che venne realizzato nel 2005 in memoria del partigiano Luigi Berni. 

alt

Il Cippo in ricordo del partigiano Berni, a bordo strada in loc. Terrarossa.

Il Berni era originario dell'Emilia, abitava nella zona di Filicaia. Operaio alla Smi di Fornaci di Barga, rinunciò al lavoro per non fabbricare armi. Venne catturato dai Tedeschi, portato a Castiglione e torturato per conoscere altri nomi ma il partigiano non disse nulla; per questo fu attaccato con una corda ad una camionetta e trascinato lungo la strada del Passo delle Radici. Il corpo venne perso in loc. Terrarossa dove di nascosto, si saprà tre anni dopo, gli fu data cristiana sepoltura da un abitante del luogo.

Sul Cippo in pietra, campeggiano queste parole:

"Luigi Berni, Eroe della Resistenza, Medaglia d'Oro al V.M.M. 29 settembre 1944. Trucidato dalla brutalità delle torture Nazifasciste. Con il suo silenzio ha dato voce alla libertà di questa terra".

17/04/2005 - 60° anniversario della liberazione della Garfagnana, i comuni di Castiglione di Garfagnana, Villa Collemandina e Pieve Fosciana. 


Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Aprile 2013 15:08