Home Din, Don, Dalle Parrocchie REALIZZAZIONE DEL “DEPOSITO MUSEALE DELL’ ARTE SACRA” NELL’ORATORIO DEL SS SACRAMENTO E CROCE
REALIZZAZIONE DEL “DEPOSITO MUSEALE DELL’ ARTE SACRA” NELL’ORATORIO DEL SS SACRAMENTO E CROCE PDF Stampa E-mail
Scritto da Prof. Luigi Lucchesi   
Giovedì 03 Gennaio 2013 21:35

Il progetto di ristrutturazione dell'Oratorio per realizzare un museo di arte sacra, i cui lavori sono già iniziati e termineranno con la fine del Dicembre 2012, prevede il recupero e la ristrutturazione dell’intero spazio interno destinandolo poi alla raccolta, alla conservazione in sicurezza, ed all’esposizione museale dei beni artistici ( dipinti, statue, sete, argenti, ecc ) delle Chiese di San Pietro e di San Michele.

Il portone esterno verrà restaurato: una volta aperto si presenterà una “bussola” in metallo e vetri antisfondamento,sovrastata dalla Cantoria il cui restauro è già ultimato. Ovviamente è fondamentale la sicurezza a garanzia e difesa dei beni conservati all’interno! Anche le finestre verranno rifatte e dotate di vetri antisfondamento. Verrà inoltre realizzato, sotto il solaio esistente, un controsoffitto in cartongesso nella cui intercapedine verranno alloggiati gli impianti di illuminazione ed il dispositivo antintrusione (collegato con la Caserma dei Carabinieri).

C’è stato un grosso impegno per liberare tutto lo spazio interno e consentire così l’inizio dei lavori; la vecchia pavimentazione verrà sostituita dal nuovo pavimento in cotto; la porta laterale interna verrà restaurata ma murata esternamente per motivi di sicurezza. Il soffitto con la capriata, travi e travicelli in legno verranno restaurati e recuperati, conferendo a questa parte dell’interno un aspetto di particolare calore. Le pareti interne verranno ritinteggiate con il ritrovato antico colore. Tutti i lavori indicati, per un impegno economico di varie decine di migliaia di euro, sono stati finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e dall’Arcidiocesi di Lucca; una volta che la rinnovata struttura sarà completata ed a disposizione, dovremo raccogliere i fondi per acquistare le teche in cui sistemare, in sicurezza, le opere ed beni artistici delle Chiese e farne un Museo aperto al pubblico, aggiungendo un altro importante richiamo turistico a Castiglione. Anche la Pro Loco si sta impegnando per raggiungere questo obiettivo, invitando tutte le “persone di buona volontà” a contribuire alla realizzazione del Museo, versando il proprio contributo sul conto corrente istituito appositamente dalla parrocchia, presso l’Agenzia CRL di Castiglione (codice IBAN: IT 21S0503469820 000000000 203).

Prof. Luigi Lucchesi


Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Gennaio 2013 21:37