Home Tradizioni, Feste&Eventi 2 GENNAIO 2011: LA SECOLARE FESTA DEL REGALO
2 GENNAIO 2011: LA SECOLARE FESTA DEL REGALO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 03 Gennaio 2011 00:00

Domenica 2 gennaio si è svolta a Castiglione la tradizionale Festa del Regalo, a rinnovare il voto fatto dalla popolazione castiglionese nel 1631 per ringraziare la Madonna del Rosario dello scampato pericolo da una terribile pestilenza che mise in ginocchio tutta la Garfagnana: da allora il voto è stato onorato con continuità ogni prima domenica di gennaio, con una solenne cerimonia durante la quale un bambino di Castiglione di età inferiore ai 7 anni, porta in dono al Bambin Gesù oro, incenso e mirra adagiati su un antico vassoio. La cerimonia è partecipata da tutta la cittadinanza che si ritrova al mattino nel palazzo comunale dove il bimbo viene accolto dal Sindaco e viene preparato il corteo che si dirigerà verso la Chiesa di S. Michele. La sfilata è aperta dalla Filarmonica Alpina di Castiglione, alla quale seguono il piccolo prescelto assieme alle autorità civili e militari, ai componenti del consiglio comunale e a figuranti storici. Quest’anno, protagonista della festa del regalo, è stato il piccolo Francesco de Blasio di 5 anni, accompagnato dai genitori Leonardo e Barbara e dall’emozionata sorellina Chiara di 9 anni. La famiglia di Francesco abita a Castiglione ormai da tanti anni e suo papà ha prestato servizio come carabiniere proprio nel locale comando dell’arma, prima di sposarsi e trasferirsi definitivamente nel nostro paese. I genitori hanno vissuto la giornata con molto entusiasmo ed una comprensibile emozione, dato che quella del regalo rappresenta una delle cerimonie religiose più sentite dall’intera comunità.

Durante la celebrazione della S. Messa, Francesco ha consegnato il regalo nelle mani di Don Gianni, rinnovando così il secolare voto alla Madonna. Al termine della cerimonia, il rinfresco offerto dall’amministrazione durante il quale si è ripetuto il rito del “cirindomine” e nel pomeriggio la festa è proseguita con una bella festa offerta dalla famiglia del bambino, alla quale era invitata tutta la popolazione per stringersi assieme a loro in questa giornata così importante.