Home Cultura e Storia del territorio Bentornato Domenico Cecchi !
Bentornato Domenico Cecchi ! PDF Stampa E-mail
Scritto da Cristina   
Martedì 11 Gennaio 2011 00:00

L’amministrazione comunale di Castiglione conferisce la cittadinanza onoraria a Domenico Cecchi.

Sabato 18 dicembre scorso è stata celebrata una giornata interamente dedicata al riconoscimento della grande importanza storica di Domenico Cecchi, cartografo e agrimensore Castiglionese, vissuto tra il XVII e XVIII secolo. I lavori si sono aperti con l’inaugurazione della mostra curata dal professor Luigi Lucchesi, sulla vita e sulla cartografia dell’illustre cartografo del settecento, mostra allestita nell’atrio del palazzo comunale che e’ rimasta visitabile fino ai primi giorni di gennaio. Dopodiché e’ iniziato un convegno, mediato dal professor Pietro Paolo Angelini, sulla vita e vicissitudini del nostro antenato; sono intervenuti il professor Luigi Lucchesi, Mariano Verdigi, Samuele Cecchi e Piergiuliano Cecchi, questi ultimi due discendenti del cartografo.                          

Il programma prevedeva successivamente un consiglio comunale straordinario per la riabilitazione e il conferimento della cittadinanza onoraria a Domenico Cecchi. Purtroppo a causa del maltempo il Consiglio non si è potuto svolgere e si e’ tenuto successivamente alla presenza dei discendenti del Cecchi, riabilitando così una figura che secoli fa fu esiliata per motivi non del tutto certi e leciti dalla nostra Vicaria. Infine l’Amministrazione Comunale, accompagnata dai presenti e dall’immancabile Filarmonica Alpina per dare maggiore ufficialità all’evento, ha intitolato lo spazio verde sotto il campanile di San Michele (a fianco della strada provinciale), a Domenico Cecchi; il sindaco Giuntini assieme ai parenti del Cecchi ha scoperto la targa e l’assessore Benedetti ha illustrato il pannello informativo collocato nello spazio. Con questo riconoscimento non solo si è voluto rendere un omaggio ad un castiglionese illustre del passato, ma si è anche voluto dare risalto ad una figura che solamente negli ultimi anni è stata conosciuta dalla maggiore parte delle persone, e che si ritiene abbia lasciato, con il proprio lavoro, un patrimonio inestimabile e non sempre riconosciuto.

Cristina Giannotti

Ultimo aggiornamento Domenica 01 Gennaio 2012 20:53