Home Tradizioni, Feste&Eventi Castiglione, domenica 10 Ottobre: 4° Rassegna Fungo, Castagna e Tartufo Scorzone
Castiglione, domenica 10 Ottobre: 4° Rassegna Fungo, Castagna e Tartufo Scorzone PDF Stampa E-mail
Scritto da La redazione   
Lunedì 22 Novembre 2010 12:48

Una vera e propria festa delle tradizioni e dei sapori della nostra terra: così si può sintetizzare la Fiera d’Ottobre, svolta a Castiglione, come tradizione vuole, nella seconda domenica del mese. Video della Festa di Matteo Pieroni.

 

 

Video di Matteo Pieroni

La sera prima prove generali con una cena organizzata dalle associazioni nella tensostruttura in piazza, finita a canti e balli grazie ai mitici Nello&Rolando che hanno animato la serata e fatto divertire tutti i presenti. Una bella iniziativa che ha permesso di trascorrere la serata in compagnia e all’insegna della spensieratezza, proprio nel cuore del nostro paesello. Da segnalare le memorabili performance canore e ballerine del nostro Rolando; sembrava di rivederlo in uno degli show cui ci aveva abituati durante i balli in piazza di … .qualche anno fa. Lo aspettiamo a nuove prestazioni nell’estate 2011. La domenica ci ha accolti uno splendido cielo azzurro ad anticipare la bellissima giornata di sole che ha permesso un regolare svolgimento della festa ed un notevole afflusso di turisti nel nostro borgo. Dalle prime ore del mattino, con il sottofondo dei campanacci delle mucche portate dagli allevatori castiglionesi per la fiera del bestiame, il paese già brulicava di persone intente a montare i banchetti dei mercati: oltre al solito mercato di generi vari infatti ormai da alcuni anni nel centro storico viene allestito il mercatino dell’artigianato e il mercato dei produttori. Quest’ultimo, circoscritto nella bella piazza del comune, accoglie le bancarelle in legno di Ponti nel Tempo dove vengono sistemati i produttori locali; un vero e proprio luogo di incontro tra il consumatore e il produttore a valorizzare la filiera corta e i prodotti tipici locali, con la possibilità di acquistare formaggi, miele, sciroppi di frutti di bosco, verdure, farina, farro, tartufi, castagne ed altri prodotti della nostra terra. A mezzogiorno, come di consueto, pienone al pranzo Funghi e Tartufi servito nella tensostruttura: le prenotazioni sono state moltissime, già dalla mattina non c’era più un posto libero. Nel pomeriggio, la “macchina operativa” dei tanti volontari era già al lavoro per preparare necci e mondine, immancabili nella fiera d’ottobre. Una splendida giornata, dove i visitatori hanno potuto godere delle bellezze di una giornata baciata dal sole, trascorrendo qualche ora nel nostro bel borgo cinto dalle mura, immersi nei caldi colori autunnali della natura e assaporando i sapori della nostra terra. Molto apprezzate anche le mostre allestite nel palazzo comunale: a piano terra i magistrali scatti di Nazzareno Belleggia hanno accompagnato i visitatori in un viaggio fantastico, attraverso immagini che spaziavano dagli Appennini al mare della Puglia, da scorci di natura a profili di borghi, tetti, facciate di case. Nella sala consiliare invece ha fatto bella mostra di sé la mostra micologica allestita dal gruppo micologico lucchese: novità di quest’anno la “Gara di peso del fungo porcino” che ha visto vincitrice Pieroni Angela con un esemplare di Boletus eulis di 1,55 Kg. La giornata si è chiusa con soddisfazione di tutti per il bel riscontro ottenuto. E’ sempre una grande soddisfazione vedere il nostro piccolo paese brulicare di persone che arrivano non solo dalla Garfagnana ma anche da località ben più distanti; gli apprezzamenti per il posto e l’ospitalità ci rendono orgogliosi e soddisfatti dell’impegno profuso.

Grazie a tutti.

La Redazione

 

FIERA DEL BESTIAME

 

Domenica 10 ottobre, giunta alla 60 edizione,si è svolta la tradizionale fiera d’ottobre, all’interno della quale ,come di consueto, è importante ed attesa la Mostra Zootecnica. Le vacche hanno sfilato da vere protagoniste: quando si dice essere d’attualità (vedi politica e spettacolo!). Solo che da noi ,a Castiglione, meglio chiarire, sono vacche vere, in carne, tanta, ed ossa, saporite. Erano, e ce ne dispiace, un po’ meno dell’anno scorso, una quindicina, insieme ai loro allevatori, che caparbiamente ed eroicamente resistono a “fare il contadino” in mezzo a mille difficoltà, sia locali che nazionali. Ci preme ripetere questo,dato che si fa un gran parlare di ritorno all’agricoltura, di biologico ecc..ma non vengono, di fatto, forniti mezzi per andare avanti a chi l’agricoltura la fa, o per interessare i giovani ad essa; anzi si moltiplicano gli inciampi, volevo dire, le regole da osservare. Per non parlare dei cinghiali che ci dilettano mangiandosi raccolti e distruggendo campi. Meglio tornare alla cronaca della giornata. La giuria, che quest’anno aveva anche un componente non castiglionese, Silvio Boni, di Pontecosi, ha premiato le “campionesse” delle varie categorie per poi andare al (meritato!) pranzo offerto dall’amministrazione comunale, al ristorante “Il Castello”. Le manifestazioni ed il mercato sono poi proseguiti ed hanno visto una grande folla di visitatori, molti “da fuori”, il che ci rende soddisfatti, perché conferma che l’iniziativa è seguita ed apprezzata. Speriamo che prosegua così, ma, mi sia permesso dire che, facendo un bilancio delle manifestazioni, tante, a cui il paese con tutti i paesani ha dato vita, quest’anno, non si può che essere fieri. Avanti!

Mauro Bertucci

 

FORME DI LUCE: MOSTRA FOTOGRAFICA PERSONALE DI NAZZARENO BELLEGGIA

 

In occasione della Fiera di Ottobre, nel Palazzo Comunale di Castiglione è stata allestita la mostra fotografica “Forme di Luce” di Nazzareno Belleggia. Trenta scatti che hanno immortalato particolari, paesaggi, scorci, vedute, dai quali è emersa la sensibilità artistica dell’autore e la sua capacità di vedere con occhio particolare laddove uno sguardo distratto non coglie niente di più che l’ovvio. E così le cime appenniniche diventano gobbe colorate, alberi bagnati dalla rugiada chiome argentate, facciate di abitazioni espressioni di volti, finestre aperture segrete su scorci di natura, reti per la raccolta delle olive veli da sposa. Un caro ringraziamento all’amico Nazzareno che ci ha fatto dono delle sue opere, apprezzate dai numerosissimi visitatori della mostra .

 

 

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Novembre 2010 00:03