Home Sport News SPORT CAMPIONATO AMATORI UISP: BENE LE PARTENZE DELL’ATLETICO CASTIGLIONE E DEL CERAGETO MOITO
SPORT CAMPIONATO AMATORI UISP: BENE LE PARTENZE DELL’ATLETICO CASTIGLIONE E DEL CERAGETO MOITO PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Folegnani   
Lunedì 22 Novembre 2010 12:28
Stanno procedendo con soddisfazione i campionati di serie A per l’Atletico e di serie B per il Cerageto, del campionato amatori UISP 2010. Entrambe le squadre sono ai margini delle prime posizioni in classifica e fanno ben sperare per un proseguo ricco di speranze per entrambi. L’atletico Castiglione che si è presentato al via con l’inserimento di nuovi giovani che hanno mostrato qualità fin da subito, tra i quali Marco Pieroni, Mirco Valdrighi, oltre che al rientro alle gare di quel vecchio ma valido “marpione” del Piagentini Leonardo e il nuovo arrivo di Mazzei. Ma il colpo di mercato dell’Atletico è stato indubbiamente realizzato con il ritorno di Girolami che sembra, fin dalle prime partite, aver maturato la piena convinzione dei suoi mezzi, indiscutibili dopo l’anno trascorso in categorie superiore. Su di lui punta tutto lo staff tecnico che nell’occasione ha affidato a Gigino anche un numero prestigioso e storico per la sua storia, il 14. Molto convincente il modulo di mister Turri, a due senza libero nel reparto difensivo, che ha saputo dare il giusto equilibrio al reparto grazie all’esperienza di Titti, Bertucci e naturalmente Frediani, mentre sembra ancora mancare leggermente la continuità in attacco che si era evidenziata nell’anno precedente ma che, ne siamo sicuri, arriverà presto visti i nomi presenti nell’organico.

Il Cerageto, che si ripropone quasi con il medesimo organico dell’anno precedente, è sembrato più concreto e sicuro dei propri mezzi e se riuscirà a trovare la giusta continuità nelle prestazioni non dubitiamo che possa essere tra le protagoniste della serie minore. Ma a scuotere entrambi gli animi degli spogliatoi negli ultimi giorni sono state le possibili quanto indiscrete voci che vorrebbero il probabile trasferimento del mitico FOLA dal Cerageto al Castiglione. Mister Turri nega ogni contatto, ma le indiscrezioni si fanno sempre più forti. Il dubbio che aleggia è però legato al ruolo per cui sarebbe stato contattato il FOLA; improbabile l’ impiego da portiere, vista la fiducia da sempre espressa verso Pieroni e Presina, difficile che il FOLA possa ricoprire sia il ruolo di Presidente in sostituzione di Rocchiccioli che di ogni altro dirigente dell’Atletico, viste le recentissime nomine. Più credibile invece, a questo punto, la sostituzione alla guida tecnica della squadra proprio al posto di mister Turri. Ciò giustificherebbe in parte l’atteggiamento di sorpresa che Turri, alla notizia di mercato, ha sempre mostrato. A questo punto non ci resta che attendere la riapertura del calcio mercato invernale, per valutare l’effettiva validità della notizia, nel frattempo in bocca al lupo ad entrambe le squadre.