Home Tradizioni, Feste&Eventi CASTIGLIONE: SPLENDIDA 5° EDIZIONE DELLA FESTA DI PRIMAVERA
CASTIGLIONE: SPLENDIDA 5° EDIZIONE DELLA FESTA DI PRIMAVERA PDF Stampa E-mail
Scritto da ValeFole   
Giovedì 24 Giugno 2010 12:03

Quella di quest’anno è stata davvero una meravigliosa edizione della Festa di Primavera, arricchita da tanti eventi e novità che hanno contribuito a far trascorrere un week end Castiglionese di quelli da ricordare.

La manifestazione si è svolta domenica 23 maggio, baciata da una splendida giornata di sole che la breve pioggia pomeridiana non è riuscita a rovinare. Il paese era come sempre abbellito da banchetti di artigiani e produttori locali ma quest’anno, a valorizzare ancor di più la festa, un suggestivo e ricco allestimento curato dalla Comunità Montana della Garfagnana dedicato alla mostra mercato della tessitura, per il quale dobbiamo ringraziare soprattutto Sandro, Luciana, Iolanda e Cinzia, per la passione con cui hanno seguito il progetto. Particolarmente scenografico l’ambiente scelto per mostra, intitolata La trama e l’Ordito… idee di lana: i banchetti infatti sono stati portati sul sagrato e sulla strada di fianco alla Chiesa di S. Michele, dando così modo ai moltissimi visitatori di poter godere di un incantevole scorcio del nostro paese. Numerose le bancarelle che hanno accolto espositrici artigiane del mondo rurale della Toscana: l’esposizione dei manufatti delle Donne in Toscana, con lavori in fibre, intrecci e tessuti ha regalato agli ospiti l’opportunità di fare un tour tra lavorati di lana, feltro e quant’altro realizzato con lana di pecora. Particolare e molto apprezzato, il laboratorio sul sagrato della chiesa per realizzare un tappeto di feltro che ha visto numerose donne ballare scalze su strati di lana a ritmo di musica grazie alla performance di altissimo livello regalata dal duo “Swing Pistol” di Luca Giovacchini e Leo Boni. La mostra faceva parte del progetto della Comunità Montana della Garfagnana, per la valorizzazione delle produzioni tessili ottenute con il filato di pecora Garfagnina. Nell’occasione è stato aperto al pubblico anche il “corridoio” che si trova tra la chiesa e le mura che cingono il paese; un ambiente recentemente restaurato e predisposto a diventare un suggestivo spazio per esposizioni e mostre, grazie al contributo della Pro Loco di Castiglione che ha provveduto alla pulizia dell’area ed all’installazione di un’apposita illuminazione.

Altra novità di quest’anno “Arrampicamura”, un evento reso possibile dal Gruppo Climbing Garfagnana (sezione Cai di Castelnuovo) che ha organizzato una spettacolare dimostrazione di arrampicata sportiva, sul torrione di S. Michele, con possibilità di prove di arrampicata per tutti, grandi e bambini.

Come gli altri anni, a mezzogiorno c’è stata la possibilità di mangiare nella piazza sotto la tensostruttura con tigelle e i tradizionali piatti a base di erbi selvatici; particolarmente gradita l’ormai famosa zuppa di erbi, frutto di una “segreta” ricetta delle nostre cuoche che utilizzano erbi provenienti non solo dalla campagna circostante ma anche dai campi dell’appennino sopra il Casone di Profecchia. E nel pomeriggio, con il sottofondo musicale della “Puppies Band Jazz”, l’ormai immancabile ed attesissima gara dei vini dei produttori castiglionesi, con la giuria popolare a fare il giro dei punti di degustazione allestiti lungo le vie del borgo munita di apposita scheda per le valutazioni e di sacchettino con bicchiere per l’assaggio dei vini. Come da tradizione i commenti “goliardici” si sono sprecati, così come i tentativi da parte dei produttori di riconoscere il proprio vino tra quelli in gara, contrassegnati solo da un numero e rigorosamente anonimi.

Alla fine, su 31 partecipanti, l’ha spuntata su tutti il vino di Dossi Enrico. Questa la classifica finale, tra parentesi i voti: 1° Dossi Enrico (367); Giordano Domenico (365); Pioli Giovanni (363); Lucchesi Andrea (356); Pisani Massimo (355); Bonaldi Luigi (352); Lucchesi Ireneo (348); Bertoncini Luigi (348); Pighini Alberto (347); 10° Biagioni Loriano (344); Domini Marco (341); Manfredini Carlo (335); Giannotti Angelo (332); Lenzarini Antonio (328); Rossi Antonio (327); Marcalli Adriano (322); Pighini Uberto (321); Suffredini Ferdinando (320); Giuntini & Paolinelli (319); Filippi Giuseppe (319); Morelli Carlo (316); Pieroni Tiziana (314); Daniele & Alfredo Longo (310); Lucchesi Marino (307); Raffaelli Nicola (305); Rocchiccioli Maria (304); Angeli Miria (302); Manfredini Raffaella (294); Lunardi Piero (291); Piagentini Luciano (290); Biagioni Giuliano (282).

Vincitore della classifica speciale dedicata alle votazioni dei soli produttori, Lucchesi Andrea.

Grande soddisfazione da parte di tutti per l’ottima riuscita della manifestazione che ha animato il weekend castiglionese. Un ringraziamento speciale a chi ha reso possibile la sua realizzazione: le associazioni paesane, l’amministrazione di Castiglione, la Comunità Montana della Garfagnana e Ponti nel Tempo e tutti i volontari che come sempre non si sono tirati indietro di fronte alla prospettiva di lavorare per la valorizzazione del nostro paese.

V.F.