Home Sport News Atletico Castiglione - Diavoli Neri 0-0
Atletico Castiglione - Diavoli Neri 0-0 PDF Stampa E-mail
Scritto da Marco Togneri   
Domenica 08 Novembre 2009 21:22

Ottima prestazione della squadra nonostante le pessime condizioni del campo.

Bravi anche gli avversari che però, purtroppo, sono accompagnati da una tifoseria eccessiva e sgradevole.

      ATLETICO CASTIGLIONE – DIAVOLI NERI GORFIGLIANO  0-0

 

ATLETICO CASTIGLIONE, 6: Gioca una partita molto accorta aspettando sempre gli avversari nella propria metà campo, dando l’idea di non voler uscire battuto da questo incontro. L’ operazione è perfettamente riuscita grazie a tutta la squadra che non si è mai disunita e non ha commesso sbavature riuscendo finalmente a lasciare inviolata la propria porta da quando è iniziato il campionato. Rimane il rammarico di non aver provato a vincere, ma per oggi va bene così.

 

GENTOSI, 6,5: Gioca con la consueta sicurezza che lo contraddistingue, compie un paio di belli interventi e “addomestica”una serie di palloni velenosi. IMBATTUTO. (finalmente) 

FREDIANI, 5,5: L’attaccante che si trova di fronte è più veloce di lui e questo lo mette spesso in difficoltà, ma non si da mai per vinto lottando come un leone. CORIACEO.

(RAFFAELLI, S.V. Si posiziona come punta esterna, e anche se di minuti da giocare ne rimangono pochi crea un’occasione che lo porta vicino al gol.)

BARFUCCI, 7: Ancora una prestazione molto pratica, liberando l’area da tutti i pericoli che vi si annidano con la solita efficienza. SCACCIAPENSIERI.

LUPETTI ALESSANDRO, 7,5: Ha in consegna l’indiscusso leader della classifica marcatori con 11 reti all’attivo, ma oggi ha incontrato un “lupo” in grande spolvero che lo ha letteralmente annullato. ANNIENTATORE.

MARTINELLI, 6,5: Sfodera una prestazione senza sbavature dimostrando ottime potenzialità, e se i guai fisici smettono di tormentarlo è un ottimo acquisto. RINATO.

(ROSSI, 6: Questa volta è molto più attento e non fa errori di sorta, in più scocca un tiro dai

25-30 metri che a lasciato lo “stadio” con il fiato sospeso per alcuni secondi, ma il portiere smanaccia togliendo la palla dal sette. JOLLY.)

LUCCHESI PIER DINO, 5,5: Gioca una partita votata più al contenimento che alla spinta, ma così non riesce a dare alla squadra quella profondità che oggi più che mai gli è mancata. OPACO.

(BERTUCCI, S.V. Entra nel finale senza riuscire a far cambiare passo alla squadra) TAGLIASACCHI TIZIANO, 6,5: Rimane in campo fino a quando le condizioni fisiche glielo permettono, il suo ritorno in mezzo al campo si è fatto sentire. METODICO.

(TOGNERI ALESSANDRO, 6: Il suo ingresso non lascia il segno, ma si fa sempre trovare pronto quando i compagni lo cercano. RIFERIMENTO.)

MARCHIONE, 6,5: Anche lui lotta in mezzo al fango dando il suo contributo nelle chiusure difensive, purtroppo sono mancati i suoi lanci per carenza… di punte! IMPOTENTE.

TAGLIASACCHI LUCA, 6: Grande grinta per il “nero” che su un campo del genere si esalta, anche per lui però è mancata la spinta in avanti che poteva cambiare l’inerzia della partita. OSSO.

LUPETTI LORENZO, 6: E’ al centro a ballare la “rumba” con gli altri, anche se in alcune occasioni poteva osare di più, ma non si è certo mai tirato indietro. DANZATORE.

LUCCHESI NICO, 6: Merita la sufficienza per aver sostenuto da solo tutto l’attacco per gran parte della partita, certo che fino a quando è stato l’unica punta ha combinato davvero poco, riscattandosi solo nel finale con un paio giocate. LEGNOSO.

 

TURRI, 6: Da come ha posizionato la squadra temeva molto questa partita, e i ragazzi hanno risposto con una prestazione molto attenta mettendo in campo tutti i muscoli a loro disposizione. Peccato che in questo modo sia venuta meno la fase offensiva, dove almeno sugli esterni era possibile fare di più, anche perché la difesa dei Diavoli non pareva impenetrabile.

 

ARBITRO, 6,5: Bene il primo tempo dove sbaglia pochissimo, meno bene la ripresa quando non fischia alcuni falli evidenti.

 

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Novembre 2009 20:32