Home Tradizioni, Feste&Eventi FIERA D’OTTOBRE: I SAPORI DELLA NOSTRA TERRA, LE CASTAGNE, I FUNGHI E IL TARTUFO SCORZONE
FIERA D’OTTOBRE: I SAPORI DELLA NOSTRA TERRA, LE CASTAGNE, I FUNGHI E IL TARTUFO SCORZONE PDF Stampa E-mail
Scritto da ValeFole   
Mercoledì 04 Novembre 2009 17:02

Splendida giornata a coronare quella che possiamo definire la festa per eccellenza dei nostri prodotti, dei nostri boschi, delle nostre tradizioni e del legame che da sempre ci unisce alla campagna ed alla terra.

 

Il week end è stato aperto da un prestigioso concerto Jazz che si è tenuto sabato 10 ottobre nella Chiesa di S. Michele; uno spettacolo di gran livello qualitativo, con l’esecuzione di brani classici rivisitati in chiave jazz dal “Riccardo Arrighini Trio.

Il giorno dopo, domenica 11 ottobre, fin dalle prime ore del mattino ha preso il via la “Fiera d’Ottobre” con la tradizionale mostra del bestiame degli allevatori del nostro comune, lo stand della pro loco con torte e prodotti casalinghi,  il mercato di generi vari nel parcheggio, il mercato dell’artigianato lungo via Roma e quello dei prodotti tipici nella piazza del castello con l’allestimento delle bancarelle dei produttori di miele, formaggi, farina di formentone, cereali, vini, castagne fresche, tartufi e funghi. Il Palazzo comunale ha accolto i visitatori con l’allestimento di una bellissima e ricca mostra micologica, curata del Gruppo Micologico Lucchese introdotta da una mostra di foto di funghi, tartufi e castagne, i prodotti protagonisti della manifestazione. Novità di quest’anno, l’Annullo Filatelico, uno speciale Bollo Figurato creato ad hoc per il giorno della manifestazione dalla nostra bravissima web master Alice Marocchini che veniva apposto su cartoline presso lo stand di Poste Italiane allestito nel palazzo comunale. Per l’occasione sono state ristampate le splendide cartoline realizzate nel 2001 da Nazzareno Belleggia raffiguranti disegni ad olio del nostro splendido borgo, così i numerosi ospiti hanno potuto acquistare un prezioso ricordo di Castiglione e della giornata, reso unico dal timbro dell’annullo posto sul francobollo che lo ha reso un pezzo unico da collezione.

Per il terzo anno consecutivo, nella piazza è stata montata una tensostruttura (acquistata grazie ai ricavati delle feste organizzate dalle associazioni negli anni precedenti) per accogliere le oltre 150 persone che da giorni si erano prenotate per il pranzo a base di Funghi e Tartufo Scorzone: finalmente quest’anno, dopo due anni di “magra” c’è stato anche un abbondante raccolto di funghi porcini dei nostri boschi che, sapientemente cucinati dall’ormai collaudata squadra di  “cuochi&assistenti”,  hanno fatto bella mostra di sé in gustosi piatti che si alternavano a pietanze cucinate con il Tartufo Scorzone. Successo confermato dai soddisfatti “clienti”  appassionati dei ricercati prodotti.

Una giornata resa meravigliosa non solo dal solito impegno di tutti coloro che con spirito di sacrificio si sono occupati di tutte le fasi della festa ma anche da una bellissima e calda giornata di sole che ha fatto risaltare le naturali bellezze del nostro borgo storico incorniciato dai caldi colori autunnali. Segnaliamo anche una “goliardica” gara di peso del Grifone, che ha visto partecipare i più accaniti cercatori locali del particolare fungo, Folegnani S. e Pioli D. ed anche il Sig. Lolli di Pescia, che hanno permesso di poter mostrare ai numerosi visitatori della mostra micologia anche la cosiddetta “Grifola Frondosa”. E nel pomeriggio, via alle tigelle, ormai adottate dai “cugini” della terra di Modena e alle rinomate “Mondine” (castagne arrostite) e Necci preparati con la farina di castagne.

Una splendida giornata durante la quale i numerosi turisti hanno potuto gustare e portarsi a casa un pezzettino di sapori della nostra terra. Un grazie a tutti gli organizzatori: associazioni paesane, Amministrazione, C. Montana Garfa.na, Ponti nel Tempo e a tutti i volontari

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Novembre 2009 17:20