Home Sport News LO SCI CLUB DEL CASONE IN TRASFERTA SULLE DOLOMITI
LO SCI CLUB DEL CASONE IN TRASFERTA SULLE DOLOMITI PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Folegnani   
Lunedì 30 Marzo 2009 23:02

Come ormai tradizione da alcuni anni a questa parte, lo Sci Club del Casone di Profecchia ha organizzato una gita sulle montagne dolomitiche, meta tra le più desiderate anche dai più esperti sciatori.

foto di gruppo di alcuni partecipanti

 

Una partecipazione numerosissima (circa 50 persone) ha dato vita ad una settimana di svago e spensieratezza sulle mitiche piste dell’Alta Badia baciate da un sole ed una condizione della neve a dir poco straordinarie. La soddisfazione per la riuscita di questa gita si leggeva chiara sul volto del  Presidente dello Sci Club  Marco Pellegrini, ed il divertimento è stato assicurato da elementi di straordinaria simpatia e semplicità che da sempre accomuna la gente di montagna (come noi orgogliosamente ci definiamo). Come è normale che sia, fin dalla sera gli sciatori più esperti si affannavano nella ricerca del tragitto ideale per il mattino successivo. Chi predilige piste nere più impegnative, chi piste rosse meno impegnative chi invece punta esclusivamente ad una discesa in piste blu di tutto relax. Qui si sviluppa la capacità di saper individuare il percorso giusto per accontentare le giuste esigenze di tutti, bimbi compresi. A questo sono servite le nomine di guide alpine all’interno del gruppo. La guida alpina indiana (l’Assessor) ha dato prova di conoscenza accurata del luogo garantendo uscite mozzafiato in perfetta sicurezza. L’uscita sul ghiacciaio della Marmolada è senza dubbio stata la tappa fondamentale della gita, se non altro per l’altitudine della partenza delle piste situata a ben 3260 mt. Non capita tutti i giorni di poter sciare con queste condizioni ambientali a questa altezza, anche per questo coloro che mai avevano provato questa esperienza, si sono goduti lo spettacolo della discesa, con entusiasmo degno di una scalata all’Everest. Non da meno sono però state le discese sulle piste più impegnative della coppa del mondo di sci alpino, dalla Gran Risa alla Saslong.  Anche la successiva guida alpina (il dottor Ragghianti) che ha sostituito la precedente indiana, non è stato assolutamente da meno, guidando con maestria la comitiva verso le terribili piste di Arabba e del Passo Pordoi. Ma colui che ha saputo tener alto il morale di tutta la squadra durante tutti i giorni di permanenza, sia sulle piste che durante le serate in albergo o baita, è senza dubbio stato il mitico Sensei, per gli amici meglio conosciuto come Regolo Regoli. Non avendo mai sciato nelle meravigliose cornici naturali che le Dolomiti regalano, il suo entusiasmo era palpabile, travolgente, alle stelle, ed ha finito per coinvolgere tutta la comitiva. Meno male che la comitiva non si è fatta coinvolgere dall’esibizione sulle gobbe fuori pista trovate in quel di Col fosco, dove il mitico Sensei si è piantato di muso sulla neve dolomitica con evidenti conseguenze: escoriazioni diffuse su tutta la superficie nasale con interessamento del sottolabbro e del mento. Così riferiva il primo referto medico stilato dal Conte Dottor Poggi mentre stentava a trattenere le risate per l’evidente comicità della situazione. Ma lui, Sensei, dopo una breve sosta per la ripulitura del sangue e l’apporto di alcuni cerotti medici, non si è dato per vinto ed ha ripreso la sua sciata sicura e perfetta per le piste del rientro all’albergo. E’ inutile che vi dica che la caduta di Sensei ha rappresentato un’opportunità straordinaria di sberleffo per tutto il gruppo. Un pensiero particolare ai molti bimbi presenti alla gita che si sono evidenziati per capacità e spirito di gruppo mettendo a frutto tutti gli insegnamenti che la maestra Francesca ha loro impartito durante l’anno trascorso e che fanno perciò ben sperare per la crescita di nuove guide alpine indiane all’interno di questo rinato Sci Club. Un ringraziamento particolare a Regolo, al Conte, a Matteo (sciisticamente parlando uno dei più tecnici) ma soprattutto ad Alessio ed al Presidente dello Sci Club Marco Pellegrini,  per l’organizzazione di questa splendida gita che oltre a rappresentare un sano momento di divertimento, ha saputo regalare un’occasione di aggregazione per tutti i presenti.

 Bravi, viva lo Sci Club del Casone ed alla prossima stagione invernale e …………. Sensei!

 

(Foto F. Stefano)

foto di gruppo

CLICCARE SULL'INDIRIZZO QUI SOTTO PER VEDERE IL VIDEO SULLE ATTIVITA' DELLO "SCI CLUB IL CASONE" PUBBLICATO SU YOU TUBE DA www.lagrandeneve.tv :

http://www.youtube.com/watch?v=n7FQv-pbyfo

Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Aprile 2009 21:19