Home Cultura e Storia del territorio DOMENICO CECCHI DA CASTIGLIONE, CARTOGRAFO E AGRIMENSORE
DOMENICO CECCHI DA CASTIGLIONE, CARTOGRAFO E AGRIMENSORE PDF Stampa E-mail
Scritto da Luigi Lucchesi   
Sabato 15 Dicembre 2007 00:00

Con questo titolo è uscita la pubblicazione che illustra la biografia e le opere del nostro cartografo-agrimensore vissuto a Castiglione nella prima metà del settecento e che ha lasciato un patrimonio di mappe, estimi e terrilogi nei confronti dei quali meritava che si proseguisse una ricerca sistematica e completa, mettendo assieme alle mappe anche gli scritti e le “memorie” di Domenico Cecchi.

La pubblicazione è stata curata  dall’Amministrazione Comunale di Castiglione, attraverso un Comitato appositamente costituito e che, in varie riunioni, ha programmato l’avanzamento dei lavori, fino all’allestimento della Mostra che fu aperta al pubblico a Castiglione nel mese di agosto 2007.  Per la realizzazione della Mostra e per la pubblicazione del libro è stato determinante in contributo di tremila euro elargito dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, alla quale va il nostro più vivo ringraziamento.

La pubblicazione si apre con una ricerca della dott.ssa Roberta Martinelli su Domenico Cecchi, cartografo “al servizio di due padroni”: questa valutazione in riferimento ai due  diversi momenti nei quali il Cecchi lavorò, inizialmente, per la Repubblica di Lucca e poi per il Duca di Modena  nostro secolare avversario. Per le conoscenze militari e delle questioni su i confini territoriali che Domenico Cecchi possedeva documentati nelle  carte elaborate su commissione della Repubblica, Lucca ne ordinò la cattura condannandolo all’ergastolo (quando il Cecchi, incautamente, decise di “lavorare” per il Duca di Modena ).

Segue il lavoro del nostro Samuele Cecchi; Samuele ha approfondito le ricerche di archivio, indagando su una consistente documentazione. Nella sua relazione Domenico Cecchi viene definito “un castiglionese scomodo”; infatti, nella sua partecipazione alla vita pubblica della Vicaria di Castiglione il Cecchi si scontrò con il Commissario Nicolini e da qui nacquero le sue disavventure, in un crescendo di complicazioni da entrambe le parti. Importante è stata anche la collaborazione di Samuele Cecchi per la individuazione ed il rilievo fotografico degli estimi e dei terrilogi.

Un altro “Cecchi”, Pier Giuliano Cecchi di Barga, presenta la sua ricerca sulle “Origini dei Cecchi di Castiglione Garfagnana. Il ramo del cartografo-agrimensore e la sua discendenza”; anche Pier Giuliano ha collaborato per la documentazione su i terrilogi di Barga, nel Granducato di Toscana, dove Domenico Cecchi ebbe occasione di lavorare.

Mariano Verdigi conclude la pubblicazione con una approfondita ricerca su “Il Cecchi scrittore ed erudito”. Mariano Verdigi è stato “la mente”di tutto questo lavoro, attraverso il Circolo Culturale Garfagnana.

Alla pubblicazione è allegato un corposo CD, curato dal prof. Luigi Lucchesi e da Mariano Verdigi, articolato in tre capitoli: 1)”Le Mappe”, tutte le mappe prodotte da D.Cecchi e autorizzate dagli Archivi di Stato di Lucca e di Modena dove le mappe originali sono custodite; 2)” I Terrilogi”, si tratta di una rassegna dei terrilogi ed estimi, in tutto sedici, del Comune di Castigione, della Chiesa di San Michele, Pieve, Villa, Pontecosi, Castelnuovo, ecc. fino a Barga. La risorsa del CD-rom ha consentito di inserire una quantità enorme di immagini a colori che, altrimenti, avrebbero avuto costi elevatissimi nella stampa su carta!!

Il Circolo Culturale Garfagnana (Castelnuovo), ogni due anni, bandisce il Concorso per le Scuole “La valle Illustre”, promuovendo con questo la conoscenza della biografia e delle opere di un personaggio illustre della nostra Valle. Ebbene, in questa edizione è stato scelto il Cartografo castiglionese Domenico Cecchi; da pochi giorni la Conferenza dei Sindaci – Istruzione, Valle del Serchio ha bandito il Concorso riservando cinque premi, di 250 euro ciascuno, agli elaborati che perverranno dalle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della Valle del Serchio. La premiazione dei vincitori del Concorso sarà fatta nel Palazzo Comunale di Castiglione, nella primavera 2008.

Per la pubblicazione su Domenico Cecchi, con allegato CD, rivolgersi al Bar Sisti- Marcalli a Castiglione.

 

Luigi Lucchesi