Home Tradizioni, Feste&Eventi Fiera d’Ottobre:
Fiera d’Ottobre: PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Sabato 15 Dicembre 2007 00:00

Quali sono le sue impressioni sulla prima “Rassegna del Fungo, Tartufo e Castagna”?

La Comunità Montana della Garfagnana ha accolto con entusiasmo l’iniziativa venuta dalle associazioni e dall’amministrazione di Castiglione, in quanto è, in assoluto, la prima manifestazione tenutasi nel nostro territorio, sul tema del tartufo ed elemento ancora più significativo, del tartufo garfagnino quindi raccolto nella nostra zona: questo sicuramente è il grande pregio dell’evento.

La manifestazione della festa d’ottobre ha avuto un enorme successo, credo oltre le più rosee aspettative, quest’anno ha coniugato insieme la tradizionale Fiera del Bestiame e i più tipici prodotti del sottobosco per i quali la Garfagnana è conosciuta a livello nazionale: le castagne ed il fungo, poi vi è stata come dicevo l’assoluta novità del tartufo.

L’ente di cui faccio parte cercherà di sostenere nei limiti del possibile la Rassegna del fungo e del tartufo di Castiglione che speriamo diventi nei prossimi anni un appuntamento di rilievo delle varie manifestazioni del nostro territorio e non solo.

 

Qual’è il suo il suo impegno e quello della Comunità Montana nella tutela  e valorizzazione del Fungo?

Nel settore dei funghi quest’anno la Comunità Montana ha intrapreso diverse iniziative che hanno riguardato:

- sotto l’aspetto del fungo come prodotto tipico abbiamo organizzato, per stimolare la realizzazione di laboratori destinati all’essicazione ed alla trasformazione dei funghi freschi, in collaborazione con la CM della Lunigiana, due incontri destinati agli operatori del settore, uno tenutosi in Garfagnana nel mese di settembre sul tema degli aspetti normativi e tecnologici, l’altro in Lunigiana nel mese di ottobre sulle politiche di sviluppo e gli aspetti culinari, al quale ha partecipato anche la sezione garfagnina dell’Accademia della Cucina. Inoltre abbiamo chiesto alla Regione Toscana, di concerto con le altre Comunità Montane della Toscana nord-occidentale, l’inserimento del Grifone nell’elenco delle specie fungine che possono essere commercializzate e somministrate nei pubblici esercizi, cosa che allo           stato attuale non è possibile, in quanto nonostante il suo secolare e consolidato impiego non è stato preso in considerazione dal legislatore probabilmente per un involontaria  dimenticanza.

 

- sotto il profilo ambientale e turistico oltre che a mantenere il patrocinio per diverse mostre micologiche che si tengono in Garfagnana (tra cui una anche a Castiglione), in collaborazione con il Gruppo Micologico Lucchese, abbiamo realizzato tra Casatico e Roggio, un percorso didattico escursionistico, unico nel suo genere, denominato “Il sentiero del fungo”, corredato da apposita cartellonistica, dove i funghi vengono illustrati nei loro molteplici aspetti;

 

- sotto il profilo sanitario e della sicurezza abbiamo intrapreso, sempre in collaborazione con altri enti ed associazioni, una campagna informativa diretta a prevenire sia le intossicazioni sia gli infortuni durante la raccolta.

 La Redazione